Enter your search terms:

Cosa sta succedendo ad Amazon?

Restyling o rebrandig?

Da cosa è motivata la scelta? Sicuramente uno dei motivi trainanti puntava al raggiungimento di elementi quali: equilibrio visuale, semplicità e giochi più ariosi. 

Il negozio online più cliccato del pianeta non poteva restare ancorato ad un’immagine obsoleta; un’azienda che è in costante aggiornamento, che fa dell’innovazione uno dei punti cardini del proprio modus operandi. 

Si è passati, dunque, alla rimozione del corsivo dal branding lettering: una chiara allusione al passaggio concettuale da “velocità” a “sicurezza”. Il corsivo conferisce idea di velocità e prontezza, il contrario, invece, dà una sensazione di maggiore stabilità e tranquillità.

Dunque, è davvero un rebrandig? Possiamo pensarla in questi termini se il colosso dell’e-commerce vuole cambiare la percezione che si ha del brand. 

Una risposta definitiva non è ancora data saperla, ma una cosa è certa: in casa Amazon niente viene fatto a caso!

Basti pensare alla cura maniacale dello stesso design del portale d’acquisto: esplori la prima volta, skippi la seconda, alla terza non riesci a resistere alla tentazione di acquistare.

Vi lasciamo con una chicca tutta Bezosiana. Volete sapere cosa è saltato in mente al genio Bezos? 

Rivoluzionare la frontiera delle spedizioni super veloci con Prime Air attraverso IL DRONE!

Sarà per questo che all’originario marchio è stata conferita un veste più equilibrata mentre il passaggio del testimone della velocità avrà nuovi orizzonti?

Written by: BecomeMarketing

Latest comments

Sorry, the comment form is closed at this time.